Economia circolare: uno sguardo al futuro

ECONOMIA CIRCOLARE: UNO SGUARDO AL FUTURO

29 gennaio 2020 – ore 20.30
Teatro di Roncegno Terme

Una serata informativa per approfondire il tema dell’economia circolare, sia in chiave teorica che nell’applicazione concreta, anche nella nostra realtà: l’appuntamento del prossimo mercoledì a Roncegno Terme mira a questo obiettivo, illustrando un nuovo modo di pensare l’economia, il consumo, l’utilizzo delle risorse naturali, la gestione dei rifiuti.

L’economia circolare si basa su elementi come condivisione, prestito, riutilizzo, riparazione, ricondizionamento e riciclo dei materiali e dei prodotti, il più a lungo possibile. È un modello alternativo rispetto a quello “classico” basato su estrazione, produzione, utilizzo del prodotto e smaltimento del rifiuto, e può rappresentare una risposta sia globale che locale alle necessità di tutela ambientale e riduzione dei rifiuti. Nel corso dell’evento, agli interventi di esperti sul tema si accompagnerà l’esperienza innovativa della scuola primaria di Ronchi Valsugana, che ha messo in pratica un’azione concreta di economia circolare.

L’evento è promosso da Agenzia per la Depurazione (Adep) della Provincia autonoma di Trento, Scuola Primaria “Le cinque monete d’oro” di Ronchi e Istituto Comprensivo “Centro Valsugana”, nell’ambito di NOT IN MY PLANET, la campagna dedicata alla riduzione dei rifiuti e alla lotta alla plastica superflua in Trentino.

Programma degli interventi:

● Saluto del Dirigente Scolastico Lucio Caserotto
● “Il Ciclo dei rifiuti in Trentino” – Gabriele Rampanelli, Adep
● “L’avventura circolare: azioni semplici per una sfida difficile” – Antonio Castagna, scrittore, autore di “Tutto è monnezza. La mia dipendenza dai rifiuti”
● “La stoviglioteca: un esempio virtuoso e concreto” – Emanuela Taddia, insegnante della S.P. di Ronchi.

Segue un momento conviviale a cura della Condotta Slow Food Valsugana Lagorai e Rotary Club.

Vuoi essere aggiornato sulla lotta ai rifiuti di plastica in Trentino?

Segui NOT IN MY PLANET su Facebook!